FESTA GRANDA DI GARBATOLA DAL 24 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE

IL BAN 2015

Don William Maggioni

Vicario di Garbatola,

per la Comunità di S.Fermo

2

All the world’s a stage, and all the men and women merely players,

They have their exits and their entrances, and one man in his time plays many parts.

Tutto il mondo è un palcoscenico e tutti gli uomini e donne semplici attori,

hanno le loro uscite e le loro entrate; e ogni uomo nella propria vita recita molti ruoli.


Questa frase tratta da un’opera di Shakespeare (“Così è se vi pare”) ben si associa alla festa di Garbatola che per giorni diventerà una sorta di palcoscenico dove tanti saranno chiamati alla responsabilità di ruoli diversi: cuochi, animatori, cantanti, sportivi ecc…

Andrà in scena una festa allegra e godereccia dove tutti troveranno modo di divertirsi assaporando il gusto del vivere insieme. Le feste dovrebbero essere per questo, organizzate per gli altri, aperte a ognuno che ne senta il bisogno, senza esclusioni.

Gli attori garbatolesi hanno però un valore aggiunto, perché riconoscono come grande Regista  Colui il cui Segno svetta sulla torre campanaria. Sì, gli “attori garbatolesi” sono fieri di essere all’ombra del Campanile e di tutto compiere unicamente per l’amore che nutrono verso il Maestro e la Sua santissima Madre.


Buona Festa a tutti!

E’ con emozione e gratitudine, che porto i saluti di tutta la Comunità Nervianese alla Festa Granda.

Una settimana piena di occasioni per uscire di casa e per stare assieme: manifestazioni sportive, concerti di vario genere, eventi culturali, serate gastronomiche e tanto altro, che fanno di Garbatola un palcoscenico unico nel nostro Comune.

Ogni anno questa festa cresce sempre di più e la dimostrazione più bella è il grandissimo afflusso di gente, che viene da tutti i Comuni della zona.

Posso tranquillamente dire che è ben visibile il senso di Comunità, dove un gran numero di persone dà il proprio contributo concreto per l’ottima riuscita della manifestazione.

Grazie di cuore a tutti i volontari, che mettono cuore ed anima in un percorso che si concretizza in pochi giorni, ma che dura praticamente tutto l’anno.

Senza il loro impegno e sacrificio, non sarebbe possibile nulla di tutto questo!


Ci vediamo tutti a fine Agosto per festeggiare, sarà l’occasione per vedere e sottolineare le caratteristiche e le peculiarità di Garbatola, che si contraddistingue per il suo modo “originale” di essere una realtà unita e coesa.

Viva la Festa Granda! Viva Garbatola! Viva la buseca del Nando!

Per chi come me è di Garbatola scrivere un augurio per l’apertura della “FESTA GRANDA” suscita molti ricordi che vengono rivissuti ogni anno.

I giorni che precedevano la festa erano e sono giorni di fermento e di lavoro come oggi. Giorni di attesa di trepidazione per la riuscita delle molte manifestazioni reli-giose e ludiche che caratterizzano questo periodo. Nei giorni della Festa il paese oggi come allora si ripopola, è il momento in cui le famiglie si ritrovano, l’oratorio si rianima e nelle vie le persone si incontrano per godere di questi istanti di gioia, e si vive un vero momento di condivisione.


É bello sentire il suono delle campane a festa, sentire la musica che anima le serate, vedere che Garbatola si riscopre una comunità viva e coesa, che in quei giorni pensa con le varie manifestazioni a far divertire tutti, ma proprio tutti: dai piccini agli adulti nessuno è escluso da questo momenti ricreativi e di socialità.

Da non dimenticare l’aspetto religioso a cui la Festa è dedicata, che culmina con la processione per le vie del paese accompagnata dalla banda, e il via vai di concittadini che rendono omaggio alla statua di “Maria Bambina” all’interno della nostra chiesa.

Voglio ringraziare uno a uno tutte quelle persone che si impegnano per la buona riuscita della FESTA, ben consapevole che il loro impegno non dura solo in quei pochi giorni, ma è un impegno lungo e costante che dura un intero anno. Quindi grazie di cuore a tutti.

Quando ero piccola la festa purtroppo segnava la fine dell’estate e l’avvicinarsi dell’apertura delle scuole, questo non è mutato nel tempo e quindi buon anno scolastico agli studenti e alle famiglie.

Grazie di cuore a tutti e buona FESTA…

Massimo Cozzi

Sindaco di Nerviano

Alba Maria Airaghi

Assessore al Personale

Bilancio e Tributi

Servizi Demografici